La PNEI secondo l’antica visione orientale

Le antiche “pratiche di lunga vita” di matrice sciamanica, si perdono nella notte dei tempi della storia cinese.
In un mondo pericoloso e misterioso, l’uomo dell’antichità cercò il modo di armonizzarsi e di sopravvivere nell’ambiente in cui viveva. Attraverso l’osservazione delle leggi di natura, egli cercò di interpretare il volere di “Di”, l’inconoscibile divinità suprema.

Dettagli

21 aprile 2016: meditiamo per spegnere i pensieri negativi

Nell’mbito delle serate riservate ai soci dell’associazione il 21 aprile proporremo un incontro di meditazione.
La meditazione «spegne» i pensieri nocivi. Lo dimostra la risonanza magnetica
L’ azione si esercita su una sorta di motore interno automatico di pensieri che genera un continuo emergere di idee, ricordi, immagini, timori
Il sistema coinvolto è il cosiddetto «Default Mode Network».
Nelle persone allenate l’ effetto prosegue anche dopo il momento dell’ esercizio. Fonte Corriere della sera – Archivio

Condurrà la serata Liliana Atz, plsicologa, istruttrice e Shiatsu terapeuta, insegnante di Tai Chi Chi Gong, docente abilitata all’insegnamento di Enneagramma A.I.E., autrice dei “Quaderni di EnneaMediCina” – Fontana Editore 2015.

Dettagli