Nutrirsi con gusto: le ricette

Il miglio deve essere preventivamente tostato a secco, senza l’aggiunta di alcun condimento, mettendolo in una pentola a fuoco basso e mescolandolo con le mani.
Quando scotta va bagnato con il doppio di acqua o brodo bollente (rispetto al cereale) e coperto subito con un coperchio (dovrebbe saltare). Va quindi cotto per 20 minuti senza mescolare.

Dettagli

Il cerchio: poesia

L’antica moneta cinese è un oggetto simbolico “portatore di valore”.
La sua forma è rotonda e presenta un foro quadrato al centro. Questa struttura allude all’idea dell’universo rotondo, alla terra quadrata e all’universo che circonda la terra, in esso contenuta.

Il disegno raffigurato sulla moneta rappresenta ed augura benessere ed elevata posizione sociale abbondanza e ricchezza.

Terra, Cielo e Uomo in mezzo simbolizzano il percorso di ricerca di ogni serio praticante di arti marziali interne. In questo percorso la creatività dell’emisfero cerebrale destro si deve unire all’aspetto razionale di quello sinistro, per dare vita all’uomo “integro”, all’uomo nuovo. In questa accezione la poesia e l’arte, in senso lato, diventano un prezioso elemento di espressione di incontro col divino che, in potenza, ognuno custodisce dentro di sé.

Dettagli

Il denaro

Può comprare una casa
ma non un focolare

può comprare un letto
ma non il sonno;

può comprare un orologio
ma non il tempo;

può comprare un libro
ma non la conoscenza;

può comprare una posizione
ma non il rispetto;

può pagare il dottore
ma non la salute;

può comprare l’anima
ma non la vita;

può comprare il sesso
ma non l’amore.

Precetto Cinese

Dettagli

Nutrirsi con gusto: i cereali

Grazie all’impegno di Elisabetta ed Elisa, del gruppo di studio C.M.S.E. (Cibo Movimento Salute Evoluzione), costituito in seno alla nostra Associazione, vi proponiamo, una Rubrica che, a cadenza periodica, approfondirà le tematiche alimentari presentate nel corso delle Conferenze (vedi Home Page).

Dettagli

Incontro di meditazione 11.12.2013

La meditazione riduce l’impatto emozionale del dolore perchè permette al cervello di “prevedere” l’arrivo della sensazione e quindi di affrontarla in modo più preparato.

Lo afferma una ricerca dell’Università di Manchester (Regno Unito), che ha reclutato persone con diversi anni di esperienza in queste pratiche monitorandone l’attività cerebrale.

Secondo lo studio, pubblicato dalla rivista Pain, la corteccia prefrontale e altre parti del cervello dei soggetti che praticano la meditazione è in grado di anticipare l’arrivo del dolore provocato da un laser, e l’effetto si è rivelato maggiore in coloro che meditavano da più tempo.

Serata a partecipazione libera.
Gardolo (TN) 11.12.2013 ore 20.00

Dettagli